Arnaldo Morelli, Professore di Musicologia e Storia della Musica, Università degli Studi dell’Aquila, L’Aquila

Bernardo Pasquini e i suoi ritratti: dal luogo di origine al luogo di conservazione attuale

La fama di cui Bernardo Pasquini (1637-1710) godette ai suoi tempi sembra testimoniata anche dal considerevole numero dei ritratti che di lui si conoscono. La relazione prende spunto dal più celebre di questi ritratti, quello eseguito da Andrea Pozzo, oggi conservato al Conservatorio di Firenze, di cui vengono ricostruite le vicende dall’origine fino all’acquisizione da parte dello Stato nel 1924. La relazione esamina tutti i ritratti di Pasquini, sia esistenti sia perduti, e i loro luoghi di originaria destinazione (sale dei palazzi nobiliari; appartamenti dei musicisti ecc.) e di attuale conservazione, mettendo a fuoco la diversa funzione assunta dai ritratti nel tempo, anche in rapporto con quelli di altri musicisti.